0000001822
CONSULTA LA LISTA DEI PROFESSIONISTILIBERI
 
 
 
 
 
 
Appuntamenti
Master gestione e riutilizzo di beni e aziende confiscati alle mafie. Pio LA Torre a.a. 2016/2017 Università di Bologna  (20-01-2017)
Commenti: 0    |    Letto: 840 volte

PRESENTAZIONE
Il Master tratta le problematiche relative alla Gestione e al riutilizzo dei beni ed aziende confiscate alle mafie. Tale iniziativa di formazione post-laurea nasce da unʼesigenza concreta: colmare la lacuna di professionalità rispetto ad un procedimento - quello disegnato dal codice Antimafia- che si presta a coinvolgere competenze pluri-settoriali in chiave cooperativa e complementare. Sul versante dell'amministrazione dei beni sequestrati e confiscati alle mafie il master offre una preparazione specifica basata su un solido approfondimento della normativa e sulla condivisione delle best practices di gestione integrata (amministrazione - management) delle realtà produttive complesse. Sul versante del riutilizzo il Master consente di acquisire i migliori strumenti di progettazione per lʼottenimento dellʼassegnazione dei beni da parte di soggetti pubblici e privati (enti, cooperative, associazioni). Il Master "Gestione e al riutilizzo dei beni ed aziende confiscate alle mafie" Pio La Torre” si propone, mediante un corpo docente che annovera i massimi esperti del settore , di fromare professionalità altamente qualificate in grado di gestire i meccanismi di amministrazione e riutilizzo di una ricchezza sana che sia fonte di opportunità, di lavoro e di crescita per il tutto il territorio.
DESTINATARI
-Dottori Commercialisti ed Avvocati che intendono iscriversi allʼAlbo degli amministratori giudiziari di cui al Decreto 19 settembre 2013, n. 160 del Ministero della Giustizia. -Professionisti che a vario titolo posseggono le competenze necessarie per accedere alle nomine di coadiutore dellʼamministratore giudiziario (periti, con- sulenti nelle differenti aree interessate alla gestione). -Manager ed esperti di marketing per le attività di gestione integrata delle realtà produttive e della implementazione dei piani di riutilizzo. -Ingegneri, Architetti e Geometri interessati alle valutazioni tecniche dei beni, alla predisposizione dei modelli di riutilizzo e conversione, nonché alla mappatura dei beni confiscati. -Funzionari e dipendenti di Enti Locali e Pubbliche Amministrazioni che necessitano di unʼattività di progettazione e monitoraggio dei bandi e di coordina- mento delle risorse umane ed economiche. -Membri di associazioni e cooperative che vogliono dotarsi dello strumentario necessario per un efficace progettazione in ordine all'adesione ai bandi pubblici di assegnazione dei beni -Funzionari addetti ala gestione delle problematiche finanziarie , bancarie ed assicurative in questa materia. - Appartenenti alle Forze dellʼOrdine interessati ad approfondire lʼanalisi degli strumenti di aggressione ai patrimoni criminali. Il diploma di Master conseguito all’esito della prova finale costituisce titolo rilevante in termini di valutazione in sede di concorso pubblico.

Inizio: marzo 2017 -
Fine: aprile 2018
Scadenza bando: 30 gennaio 2017
 
 
Commenti
Puoi aggiungere un tuo commento all'articolo solo dopo aver effettuato l'accesso.
 
 
Nessun commento all'articolo.