0000001831
CONSULTA LA LISTA DEI PROFESSIONISTILIBERI
 
 
 
 
 
 
Comunicati
Un esempio di illuminata concretezza ed etica professionale per Istituzioni attive nell'interesse della collettività  (07-07-2018)
Commenti: 0    |    Letto: 58 volte

Nella palude dell’ipocrisia e dell’ignavia (nella specifica accezione di indolenza o viltà eletta a norma di vita spinta fino alla collusione criminale) che purtroppo pervade parte del mondo dei professionisti, la figura di Giorgio Colaianni si erge come altissimo esempio di intelligenza professionale coerente ai principi di libertà, giustizia, dignità ed etica professionale, in coerenza al ruolo sociale e istituzionale assunto.

Il 5 luglio la manifestazione in ricordo di Giorgio è stato una grande atto di affetto e di memoria collettiva, ripercorrendo una parte della storia cittadina per il progresso sociale di Palermo e della Sicilia, che ha visto Giorgio integerrimo protagonista, illuminato e raffinato giurista dirigente nella pubblica amministrazione, paziente ma rigoroso nella realizzazione dei compiti assunti, senza mai tirarsi indietro anche di fronte ad aperte intimidazioni criminali. Una partecipata riflessione che ha coinvolto tutti presenti, in un Noviziato dei Crociferi stracolmo di amici, colleghi di lavoro, compagni di lotta civile, come anche della passione per lo sport della vela per cui ha raggiunto importanti risultati agonistici e nell’organizzazione associativa velica.

Il ricordo dell’esempio di vita di Giorgio richiama tutti a continuare l’opera professionale nel segno della responsabilità, dell’attenzione e della coerente sensibilità per la crescita del tessuto economico, sociale ed istituzionale: esempi ed insegnamenti che non resteranno senza futuro poiché presenti nelle menti e nei cuori di chi ha avuto la fortuna di lavorarci insieme o solo di conoscerlo.

Professionisti Liberi, la cui storia non sarebbe stata possibile senza il fondamentale apporto di Giorgio, per cui ha ricoperto la carica di Segretario, ha proposto nell’appassionato intervento del suo Vicepresidente Andrea Valenti di intitolare l’Associazione alla memoria di Giorgio Colaianni. Un’idea che faremo in modo di riproporre e concretizzare con le prossime iniziative, con cui vorremo ridare vigore ai principi per cui Giorgio si è sempre impegnato nella vita come anche nella nostra Associazione.

 

 
 
Commenti
Puoi aggiungere un tuo commento all'articolo solo dopo aver effettuato l'accesso.
 
 
Nessun commento all'articolo.
 
 
 
 
Comunicati
 
News
 
Appuntamenti